Cooperativa Bagnini Cervia | Gli aquiloni di Gressier ai Magazzini del sale di Cervia e a Mima
Il sito delle spiagge di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata, dove trovare informazioni su stabilimenti balneari, servizi, eventi, certificazioni ed ogni altro plus che rende unica la nostra costa.
Cervia, Romagna, spiagge, spiaggia, bagno, balneare, stabilimenti, stabilimento, turismo, Milano Marittima, Pinarella, Tagliata, riviera romagnola
21320
post-template-default,single,single-post,postid-21320,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-12.1.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.2.1,vc_responsive

Gli aquiloni di Gressier ai Magazzini del sale di Cervia e a Mima

Gli aquiloni di Gressier ai Magazzini del sale di Cervia e a Mima

Fino all’8 maggio. Michel Gressier è una delle novità della 37^ edizione del Festival Internazionale dell’aquilone di Cervia Artevento. Il celebre “artista del vento”  è Milano Marittima con un’installazione eolica, che arreda la Rotonda Primo Maggio e i suoi aquiloni sono in mostra al Magazzino del Sale di Cervia.

È la novità del 37° Festival Internazionale dell’Aquilone di Cervia e vuole rendere omaggio all’opera di Michel Gressier, il celebre artista del vento, attraverso un percorso espositivo che parte da Milano Marittima e raggiunge il cuore storico della Città di Cervia.

Milano Marittima ospita l’installazione VELUMS di Michel Gressier che rivede lo spazio verde della centralissima Rotonda 1° Maggio, attraverso un intervento di Environment Wind Art giocato su proiezioni di vele sospese a esprimere l’immaginario cromatico dell’artista. L’opera, realizzata grazie alla collaborazione e al contributo di Comune di Cervia e Proloco di Milano Marittima, rimane allestita fino all’8 maggio.

Stessa data per il secondo, più grande appuntamento con l’opera dell’artista: la mostraMichel Gressier & ses Amis – Artisti fra Cielo e Terra”, ospitata nella splendida location dei Magazzini del Sale di Cervia, che tornano così finalmente ad essere parte integrante del Festival Internazionale dell’Aquilone, come ai tempi del suo esordio, nel 1981. La grande mostra presenta non solo una ricca selezione delle opere più importanti dell’artista, ma passa in rassegna anche quelle di alcuni dei più significativi artisti eolici del mondo, ospiti anch’essi alla manifestazione. “Immenso nella mente, grande nell’atelier e minuscolo in cielo”, l’aquilone diventa, per il Maestro francese, territorio d’incessante sperimentazione. Il grafismo, tradotto ora in saturo cromatismo materico, ora in evanescenti nuance aeree, acquista il potere della spazialità attraverso il volo, mentre i segni di Gressier si stagliano potenti contro la “non parete” del cielo, ideale galleria mutevole e senza confini. Nato a Tour nel 1954, diplomato in Arti Decorative e all’Accademia delle Belle Arti di Grenoble, Marsiglia e Parigi, Gressier è incisore e pittore prolifico prima di approdare a quell’Arte del Vento, di cui nel 1995 redige il Manifesto (ora esposto presso la Fondation Mirò a Palma di Maiorca), insieme a Curt Asker, Falko Haase, Tal Streeter, Istvan Bodoczky e Jackie Matisse, nipote di Henri.

Il 37° Festival Internazionale dell’Aquilone di Cervia è realizzato con il contributo del Comune di Cervia, della Banca Popolare dell’Emilia Romagna e della Cooperativa Bagnini di Cervia in collaborazione con il Consorzio Turistico Aquiloni di Cervia.

Per informazioni: www.festivalinternazionaleaquilone.com