Cooperativa Bagnini Cervia | La mostra Oltrepassi al Magazzino del sale di Cervia
Il sito delle spiagge di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata, dove trovare informazioni su stabilimenti balneari, servizi, eventi, certificazioni ed ogni altro plus che rende unica la nostra costa.
Cervia, Romagna, spiagge, spiaggia, bagno, balneare, stabilimenti, stabilimento, turismo, Milano Marittima, Pinarella, Tagliata, riviera romagnola
23352
post-template-default,single,single-post,postid-23352,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

La mostra Oltrepassi al Magazzino del sale di Cervia

La mostra Oltrepassi al Magazzino del sale di Cervia

0 Condivisioni

Il progetto artistico di Maria Cristina Ballestracci dal 4 al 14 luglio fa tappa a Cervia nella splendida cornice dei Magazzini del Sale, in collaborazione con la Cooperativa Bagnini di Cervia. L‘inaugurazione sabato 6 luglio alle ore 18.

I passi svelati. Tutti quanti. Per la prima volta. Tutti i 201 passi creati dalla magia visionaria di Maria Cristina Bellestracci vedranno la luce, tutti insieme, il 4 luglio, all’interno dei misterici e monumentali Magazzini del Sale di Cervia. Lì si consumerà l’incipit dell’esposizione finale di ‘Oltrepassi 201’, il gigantesco mosaico di anime perdute e ritrovate creato dall’artista di Santarcangelo. Anime risorte in 201 scarpe, reiette, rinvenute ai margini dei flutti marini, dimenticate, rifiutate, salvate e rivificate da Maria Cristina con la collaborazione della giornalista Rai Giovanna Greco.

Maria Cristina, con pazienza da monaco cistercense, dopo la meticolosa e sofferta raccolta di quei ruderi camminatori lungo la spiaggia di Fiorenzuola di Focara, ha colmato quelle scarpe d’un pneuma primigenio, plasmandole una ad una, fino all’ascesa decisiva, che ora si manifesta, con la forza d’una epifania, ai nostri occhi.

Perché ora ­– grazie al Comune di Cervia e ai contributi di Romagna Acque e della Cooperativa Bagnini di Cervia – si può contemplare l’opera nel suo corpus ultimativo: dopo l’apertura del 4, l’inaugurazione, sempre al Magazzini del Sale di Cervia, è prevista per sabato 6 luglio, alle 18 (orari di visita: dalle ore 20 alle ore 24, tutti i giorni, fino al 14 luglio).

Saranno presenti alla vernice: Emma Petitti, assessore regionale Pari Opportunità, Tonino Bernabè, presidente di Romagna Acque, e Fabio Ceccarini, presidente Cooperativa Bagnini di Cervia.

Nello stesso contesto, verrà proiettato il trailer del docufilm di Giovanna Greco, Marino Cancellari e Stefano Massari Oltrepassi 201, opera che racconterà la genesi del progetto artistico. Quindi, via con la presentazione del progetto: al centro del palco, Maria Cristina Ballestracci, Giovanna Greco, Sonia Mariotti, presidente dell’associazione Cambia-menti. Seguirà il reading del racconto inedito di Giovanna Greco e degli haiku della poetessa Annalisa Teodorani. Il tutto sostanziato dalla musica, con Marty Frida, Nitto Antonio, Simona Ruzza e dal digital painting di Massimo Modula. Chiunque potrà contribuire alla crescita del progetto facendo una donazione in cambio delle borse Oltrepassi 201 firmate da Nada, madrina del progetto, realizzate a mano da Lara Marchi, dell’antica Stamperia Marchi di Santarcangelo di Romagna.

Nell’installazione completa dei Passi, verranno dispiegate, come vele impetuose al cielo, i 21 passi associati ai 21 racconti inediti dei 21 autori che hanno sposato il progetto: Eraldo Affinati, Franco Arminio, Frederic Barogi, Ofelia Bartolucci, Alessandra Battaglia, Davide Brullo, Maurizio Burnacci, Marino Cancellari e Caterina Frassetto, Lina Colasanto, Antonio De Luca, Andreina de Tomassi, Marcello Fois, Tiziano Fratus, Giovanna Greco, Stefano Massari, Nada, Marco Paolini, Simone Perotti, Massimo Pulini, Walter Valeri e Raffaele Nigro. L’installazione prevede anche le opere poetiche di 21 poeti pugliesi.