Cooperativa Bagnini Cervia | Le #spiaggedicervia senza abusivi grazie al rinnovato contributo dei bagnini
Il sito delle spiagge di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata, dove trovare informazioni su stabilimenti balneari, servizi, eventi, certificazioni ed ogni altro plus che rende unica la nostra costa.
Cervia, Romagna, spiagge, spiaggia, bagno, balneare, stabilimenti, stabilimento, turismo, Milano Marittima, Pinarella, Tagliata, riviera romagnola
21962
post-template-default,single,single-post,postid-21962,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-13.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Le #spiaggedicervia senza abusivi grazie al rinnovato contributo dei bagnini

Le #spiaggedicervia senza abusivi grazie al rinnovato contributo dei bagnini

Rinnovato da parte della Cooperativa bagnini di Cervia l’accordo per 120mila euro in due anni nel progetto che contrasta i venditori abusivi in spiaggia.

Anche per i prossimi anni l’amministrazione intende mantenere libera le spiagge di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata dall’abusivismo commerciale con azioni di prevenzione e controllo sull’arenile, condivise e concordate con la Prefettura di Ravenna. Il dispiegamento di uomini e mezzi è notevole e ha un peso rilevante sul bilancio comunale, per circa 400.000 € annui. Per questo la Cooperativa bagnini, condividendo la battaglia contro l’abusivismo commerciale, ha deciso di rinnovare per il biennio 2018 e 2019, il contributo complessivo di 120.000 €, a parziale copertura delle spese di vigilanza in spiaggia, ripetendo l’esperienza delle estati 2016 e 2017.

Il Sindaco Luca Coffari e l’Assessore alla Sicurezza Gianni Grandu hanno dichiarato <<L’amministrazione comunale non abbassa la guardia verso questo fenomeno d’illegalità, garantendo spiagge sicure e tranquille. Nei bilanci 2018-2020 abbiamo programmato di intensificare le azioni sulla sicurezza, i controlli anche in centro a Milano Marittima e destinando a tale scopo una parte degli introiti dell’imposta di soggiorno. Il piano straordinario di contrasto all’abusivismo, per essere efficace, ha bisogno della collaborazione di tutti: i turisti non debbono più comprare e tutte le forze dell’ordine devono collaborare insieme, come hanno ben fatto in questi due anni con la collaborazione del Prefetto. Anche nel 2018 impiegheremo complessivamente 30 agenti stagionali (nel 2015 erano 9). Suddivisi per turni, pattuglieranno tutti i giorni la spiaggia di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata.

Confermati: i 4 gazebo mobili sulla spiaggia, punto di appoggio operativo per le forze dell’ordine ma anche punti di informazione per i turisti, le sanzioni educative per chi compra merce o servizi come ad esempio massaggi o treccine, le chiusure delle attività che servono da deposito merce, la rimozione per le auto- magazzino usate dagli abusivi, le sanzioni ai proprietari di case dormitorio affittate ai venditori abusivi >>.

Concludono Sindaco e Assessore “La collaborazione pubblico – privato continuerà con gli accordi per la sicurezza e il decoro nel centro di Milano Marittima, sottoscritti sperimentalmente anno scorso con alcuni operatori commerciali e che hanno dato buoni risultati ”

Ha dichiarato per la cooperativa bagnini il presidente Fabio Ceccaroni: “La Cooperativa Bagnini Cervia ha rinnovato l’impegno preso nelle scorse due stagioni con l’amministrazione comunale per sostenere le spese di vigilanza sulle spiagge di Cervia (con particolare riferimento all’arenile di Milano Marittima) conferendo un contributo di €. 60.000,00 all’anno per le estati 2018 e 2019. La somma servirà a finanziare l’assunzione per 4 mesi di 12 Vigili, formati e attrezzati per contrastare i venditori abusivi. I concessionari continueranno anche a sensibilizzare i turisti sul divieto di acquistare dagli abusivi, mantenendo in tutti gli stabilimenti balneari le affissioni dei cartelli di divieto predisposti nell’ambito della campagna informativa regionale. Siamo molto impegnati su questo tema e siamo molto fieri dei risultati che sono stati raggiunti debellando totalmente la vendita abusiva di tutti i prodotti e servizi che venivano proposti da centinaia di venditori su tutte le nostre spiagge. Oggi i turisti ci riempiono di complimenti da tutto il Paese oltre che dall’estero e le nostre località sono riconosciute come le uniche ad essere riuscite in questa importante impresa di legalità e di servizio turistico.“