Steward sulle spiagge libere di Cervia
Il sito delle spiagge di Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata, dove trovare informazioni su stabilimenti balneari, servizi, eventi, certificazioni ed ogni altro plus che rende unica la nostra costa.
Cervia, Romagna, spiagge, spiaggia, bagno, balneare, stabilimenti, stabilimento, turismo, Milano Marittima, Pinarella, Tagliata, riviera romagnola
23899
post-template-default,single,single-post,postid-23899,single-format-standard,bridge-core-2.2.5,ajax_fade,page_not_loaded,,side_area_uncovered_from_content,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-21.2,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

Steward sulle spiagge libere di Cervia

Steward sulle spiagge libere di Cervia

0 Condivisioni

È partita la stagione balneare sulle spiagge di Cervia e il Comune di Cervia ha siglato un accordo con la Cooperativa bagnini di Cervia per un piano di organizzazione delle spiagge libere di Cervia, Pinarella,Tagliata e Milano Marittima in attuazione delle linee guida nazionali e regionali.

La Cooperativa, impegnata nelle mansioni necessarie a garantire la massima sicurezza per evitare gli assembramenti in spiaggia, ha messo a disposizione alcuni marinai di salvataggio in veste di steward per controllare il distanziamento tra le persone come previsto dagli standard di sicurezza del Protocollo della Regione Emilia-Romagna. Queste figure sono già operative sulle spiagge libere di Cervia e Milano Marittima mentre si sta predisponendo un progetto di tutela anche per le aree libere di Pinarella e Tagliata.

 

“Siamo felici di aver chiuso questo Accordo con la Cooperativa Bagnini di Cervia per la sicurezza, e il controllo degli afflussi nelle spiagge libere. – ha spiegato Massimo Medri Sindaco del Comune di Cervia –. È interesse di questa Amministrazione garantire a tutti i cittadini e ai tanti turisti di poter usufruire anche delle spiagge libere in totale sicurezza. La presenza degli steward di spiaggia servirà a disincentivare le pratiche scorrette e a regolamentare anche queste aree, applicando le norme vigenti per gli stabilimenti e di distanziamento sociale. Siamo certi che sia stata la scelta giusta, Cervia è, e deve mostrarsi, come una località sicura per tutti e in ogni suo luogo.”

“Abbiamo chiuso un accordo con l’Amministrazione comunale per monitorare le spiagge libere di Cervia e Milano Marittima – ha spiegato Fabio Ceccaroni presidente della Cooperativa bagnini – selezionando tra i nostri marinai di salvataggio le personalità più adatte cui affidare il compito di controllare il comportamento dei turisti in spiaggia libera, nel rispetto della distanza di sicurezza. Queste figure si avvarranno della facoltà di sollecitare la responsabilizzazione individuale nell’adozione di tutti i comportamenti rispettosi delle regole. Nelle spiagge libere è stato inoltre confermato il servizio del salvamento per cui sono presenti anche i marinai del salvataggio che dovranno vigilare sullo specchio d’acqua”.

Nei prossimi giorni verrà attivata una campagna di comunicazione con manifesti e attraverso i social network della Cooperativa per informare correttamente la cittadinanza sugli spazi in cui le persone possono transitare e sostare rispettando le misure di almeno 14 metri quadrati nel caso di posa dell’ombrellone e di due metri tra le postazioni di chi fa uso del telo per stendersi a prendere il sole.